Tag scaricatori

Difendi i tuoi impianti

DIFENDITI DAI FULMINI E DALLE SOVRATENSIONI

Spesso le sovratensioni, sia generate da eventi atmosferici che da eventi tipici del funzionamento della rete di distribuzione (cortocircuiti, variazioni di carichi, ecc.), possono danneggiare irrimediabilmente gli impianti di illuminazione, di allarme, di videosorveglianza, causando danni e costi ingenti. Difendi i tuoi dispositivi elettronici installando gli scaricatori di protezione.

Esistono tre tipi di scaricatori, andiamo insieme a vedere le differenze:

Scaricatore di Classe I: sono quelli che offrono la protezione più ampia, sono testati per resistere alla potenza dei fulmini e garantiscono una bassa tensione residua. Vengono applicati sol punto di fornitura dell’energia elettrica.

Scaricatore di Classe I

  • Scaricatore di Classe II: sono dispositivi studiati per la protezione degli impianti civili, industriali e anche fotovoltaici. Un ampio ventaglio di optional e possibilità li rende totalmente configurabili in base all’impianto su cui devono operare.

Scaricatore di Classe II

  • Scaricatore di Classe III: sono scaricatori di sovratensione per l’installazione ad incasso (scatole 503) o su barra DIN. Sono progettati per proteggere i dispositivi elettrici ed elettronici (elettrodomestici, centraline di allarme, centralina di automazione cancello, scheda caldaia a gas, videosorveglianza, computer, ecc.) dalle sovratensioni impulsive. Grazie alle dimensioni compatte permettono un’agevole installazione di una protezione aggiuntiva alle prese a muro già esistenti.

Scaricatore Classe III